html5 templates

Classifica Edizione 2019

“Il Presidente Massimiliano Floridi, Amministratore unico di Quattro Venti Srl, e la Giuria del Premio Memorie#Tradimenti, costituita da Alessandra Mercantini, Jasmine Pignatelli, Angelandreina Rorro, Laura Stagno, Maurizio Vinciguerra e Lucia Viscio, dopo un’attenta valutazione delle opere candidate, hanno il piacere di comunicare il vincitore fra i tre progetti finalisti che erano stati ammessi alla seconda fase del concorso, focalizzata sulla realizzazione dei progetti esecutivi. 

 

Grazie ad un contributo di 500,00€, i finalisti hanno potuto effettuare sopralluoghi alle sedi espositive e produrre i progetti esecutivi.

 

La classifica finale è la seguente

Prima posizione Flavia Bigi con l’opera “ Traditur”;

Seconda posizione per l’opera “Baum”

Terza posizione per l’opera “Holy Thorn”

.

Traditur


Il gioco dei dadi è, fin dal giorno della sua invenzione,simbolo dell’alea e quindi della sorte, che può prendere strade inattese nonostante la buona volontà o l’abilità dei giocatori. L’uomo si è sempre confrontato con questo tipo di dialettica, la pianificazione e la strategia da una parte e l’imprevisto e l’incerto dell’altro. Nel progetto TRADITUR i due dadi di marmo nero e bianco possono comporre uno schieramento tattico, come negli scacchi, oppure una disposizione casuale, secondo la lettura che si voglia dare ai singoli eventi.
Gli animali e i simboli incisi sui dadi sono estratti dagli stemmi nobiliari delle casate con cui le famiglie Floridi, Doria e Pamphilj si sono confrontate nel corso dei secoli, con cui hanno stretto alleanze o dalle quali sono state eventualmente tradite.
Il marmo, materiale nobile con cui le casate valorose e aristocratiche hanno decorato palazzi e ville e che ancora ammiriamo dopo secoli, incarna metaforicamente la certezza della sopravvivenza dei principi nobili e la necessità che la verità resti scolpita.

Bando di Partecipazione


BANDO DEL 3° PREMIO MEMORIE#


Il Trust Floridi Doria Pamphilj e la Quattro Venti Srl indicono il 3° Premio MEMORIE# finalizzato alla commissione di un progetto per la valorizzazione dell’arte contemporanea.

Si intende così promuovere la creazione di una nuova opera d'arte su un tema che coinvolga le opere della collezione e i luoghi della famiglia Floridi Doria Pamphilj.

Il premio è sostenuto da Lucia Viscio e sponsorizzato da Viscio Trading, BCC di Roma e Rotary Club Roma Cassia nell’ambito dell’#100actsofgood.

Il tema della terza edizione MEMORIE#CROCIATE trae ispirazione da alcune esperienze d'arte e mecenatismo che hanno caratterizzato la storia delle famiglie Floridi, Doria e Pamphilj nell'ambito della pittura moderna. Le fonti storiche e iconografiche di tali rilevanti episodi si possono trovare sul sito www.premiomemorie.it e sul sito www.trustfdp.it assieme ad alcune foto che illustrano il luogo in cui l'opera vincitrice sarà conservata. L'artista è chiamato a confrontarsi attraverso una sua opera, performance, installazione o video art con il luogo e le opere d'arte presenti al Circolo Floridi di Guarcino, Campocatino. Il Trust sta allestendo il Residence montano di sua proprietà come un luogo in cui gli ospiti riscoprano la bellezza fisica dei propri cinque sensi e il bisogno di nuove opere d’arte risponde proprio a tale esigenza. I progetti di opere proposti devono tenere conto dei seguenti canoni : -dimensioni di altezza cm180; -larghezza cm360; -profondità cm30. Per il resto gli artisti sono liberi di proporre qualunque tecnica, supporto e soggetto in armonia con il sito purché sia d'arte visiva.


ART. 1 - Finalità

ART. 2 - Requisiti

ART. 3 - Giuria

ART. 4 - Modalità di iscrizione

ART. 5 - Modalità di assegnazione dei premi

ART. 6 - Scadenze e termini delle varie fasi

ART. 7 - Consenso


ART. 1 – FINALITÀ

Il Trust intende con questo premio riaccendere una modalità di mecenatismo volta ad integrare le opere della collezione Floridi Doria Pamphilj con opere contemporanee. Il concorso prevede due fasi: nella prima verranno selezionati tre progetti finalisti, nella seconda verrà scelto il progetto vincitore. I tre progetti finalisti verranno esposti in occasione dell’inaugurazione della mostra intitolata MEMORIE#CROCIATE. L’autore del progetto vincitore realizzerà un’opera che entrerà a far parte della collezione del Trust Floridi Doria Pamphilj e che verrà esposta permanentemente nella residenza di Campo Catino (Guarcino). Il Premio è patrocinato dai Comuni di Genova, Roma e Guarcino (Fr) e dalla Fondazione Santa Francesca Romana di Roma.


ART. 2 – REQUISITI

Il Premio è aperto a tutti gli artisti di nazionalità italiana o straniera che operano stabilmente sul territorio italiano, senza limiti di età, sesso, nazionalità o altra qualificazione, con l’intenzione di allargare il confronto a diverse generazioni, stili e modalità creative. L’unica condizione è che i partecipanti abbiano nel CV una mostra personale o un’esposizione con un collettivo e un catalogo cartaceo o digitale. Ogni artista può partecipare con un solo progetto, realizzato individualmente o a quattro mani, eventualmente anche anteriormente all’apertura del bando, purché l’opera sia inedita. I progetti di opere proposti devono tenere conto dei seguenti canoni : -dimensioni di altezza cm180; -larghezza cm360; -profondità cm30.


ART. 3 – GIURIA

La selezione delle opere candidate sarà effettuata da una giuria composta da 7 membri.

PRESIDENTE

Amministratore Unico di Quattro Venti Srl

GIURIA

La Giuria è composta da artisti, storici dell'arte ed architetti, rappresentanti dei sostenitori, curatori di importanti collezioni artistiche private.


ART. 4 - MODALITÀ DI ISCRIZIONE

L’iscrizione al premio è gratuita.

Gli artisti devono inviare entro le ore 24:00 del 28 giugno 2019, per posta elettronica all’indirizzo memorie@trustfdp.it la seguente documentazione:

- il modulo di iscrizione presente sul sito internet: www.premiomemorie.it

- un curriculum vitae (max 3 cartelle)

- il progetto (max 2 cartelle di testo e 6 immagini in bassa risoluzione, da allegare alla candidatura, in quanto non potrà essere ammesso l’invio attraverso WeTransfer per via delle tempistiche richieste per scaricare il materiale)


Per eventuali informazioni è possibile rivolgersi al numero 331-1641490.


La documentazione inviata non sarà restituita, ma verrà conservata nell’archivio del Trust Floridi Doria Pamphilj presso la sede di Campo Catino (Guarcino).

Gli artisti dovranno tenersi aggiornati sugli sviluppi del Premio, che saranno costantemente pubblicati sul sito www.premiomemorie.it.

L’organizzazione invierà ai partecipanti selezionati che potranno accedere alla seconda fase, attraverso e-mail, le comunicazioni riguardanti le scadenze del premio ed eventuali modifiche che venissero apportate al presente bando.


ART. 5 – MODALITÀ D’ASSEGNAZIONE DEI PREMI

Ai primi tre classificati, verrà assegnato un budget di 500,00 euro per eventuali sopralluoghi e per la produzione di un progetto esecutivo tra i quali verrà scelto il progetto vincitore.

Al primo classificato verrà assegnato un premio in denaro di 6.000,00 euro compenso al lordo soggetto all’IVA o ritenuta d’acconto ( totale a cui vanno decurtati i 500 euro già percepiti in precedenza per la produzione del progetto esecutivo) per la realizzazione dell’opera vincitrice.


ART. 6 – SCADENZE E TERMINI DELLE VARIE FASI

- 15 luglio 2019: la Giuria comunicherà i nominativi dei 3 artisti finalisti;

- entro il 7 ottobre 2019 i finalisti dovranno presentare il proprio progetto esecutivo;

- entro il 4 novembre 2019 sarà pubblicato il nominativo del vincitore del primo Premio e contestualmente la graduatoria dei primi tre classificati sul sito internet www.premiomemorie.it.

- entro il 10 febbraio 2020 il vincitore dovrà realizzare e consegnare l’opera ultimata, che sarà ufficialmente premiata e collocata in prima sede presso la Fondazione Santa Francesca Romana in occasione dell’inaugurazione della mostra MEMORIE#CROCIATE che si terrà nel marzo 2020.

Le successive sedi del tour specifiche della mostra MEMORIE#CROCIATE saranno: appartamenti della Principessa Floridi Doria Pamphilj, nella Villa del Principe a Genova; uno dei Castelli legati alla storia della famiglia, individuato in seguito; appartamenti privati del Palazzo Doria Pamphilj a Roma in Via del Corso, con la possibilità di mostrare l’opera vincitrice ai numerosi visitatori dei percorsi guidati. L’opera avrà collocazione definitiva nella residenza di Campo Catino (Guarcino) a partire da gennaio 2021.


ART. 7 – CONSENSO

Le decisioni della Giuria sono inappellabili e insindacabili. Gli artisti premiati hanno facoltà di rinunciare al premio senza, però, chiedere alcuna forma di risarcimento; in tal caso il premio sarà riassegnato secondo le classifiche stilate dalla giuria. Ciascun candidato concede al Trust Floridi Doria Pamphilj i diritti di riproduzione delle opere, della pubblicizzazione dei progetti sul sito web del Premio e delle altre forme di comunicazione e attività dell'organizzatore. Ciascun candidato autorizza espressamente il Trust Floridi Doria Pamphilj, nonché i diretti delegati, a trattare i dati personali trasmessi ai sensi della legge 675/96 ('legge sulla Privacy') e successive modifiche D.lgs. 196/2003 (Codice Privacy), anche ai fini dell’inserimento in banche dati gestite dalle persone suddette. La partecipazione al Premio implica la conoscenza e la totale accettazione del presente bando.



La location di Campocatino

Per info e iscrizioni

Contattare Chiara Bonacquisti al n° +39-331-8701089

I nostri sponsor